domenica 13 gennaio 2013

Il Gatto Cosa Capisce




                               COMPORTAMENTO DIVERSO FRA GATTO E CANE





Il metodo con cui i gatti imparano a capire le parole del padrone è sostanzialmente lo stesso di cui si serve il cane: entrambi, infatti, tendono a ubbidire al comando in funzione della ricompensa che avranno.

Ciò che fà la differenza fra cane e gatto è invece il motivo per cui lo fanno.

Mentre il cane con il tempo ubbidisce perché riconosce nel padrone un "leader" da ascoltare e seguire sempre e in ogni momento, il gatto continuerà invece sempre a fare ciò che gli viene chiesto solo perché gli interessa farlo: perché, ad esempio, riceverà un bocconcino o qualcosa di particolarmente gradito, e non perché è il suo padrone a ordinargli un certo tipo di comportamento.

Ubbidisce solo se è interessato                  

Il gatto, quindi, non si comporta in un certo modo perché qualcuno gli impone un certo tipo di comportamento: la sua attività e la sua reazione hanno sempre uno scopo ben preciso, e cioè il raggiungimento di un fine.

L'atteggiamento del cane nei confronti del suo padrone si spiega perché tende a vivere in una struttura sociale in cui riconosce un capo da seguire, il gatto invece non ha la necessità di trovare un leader.

Così per il primo è importante imparare e ubbidire al padrone, per il secondo, invece, contano di più il cibo e il suo territorio della "parola" del proprietario.

Il gatto può essere addestrato a compiere determinati esercizi ma, a differenza del cane, accetterà di buon grado certe imposizioni soltanto se ne avrà voglia.


Posta un commento