giovedì 3 gennaio 2013

Gatto visita ogni giorno tomba del padrone



                         LA STORIA DI TOLDO     

Gatto visita ogni giorno tomba del padrone e porta doni

La storia del gatto Toldo ha commosso la comunità di Montagnana (in provincia di Pistoia) ma non solo. Sulla tomba del padrone, morto dopo anni di "simbiosi" con l'amico a 4 zampe, ogni giorno arrivano i regali portati dal tenerissimo micio.

Toldo


Montagnana (Pistoia).
Si chiama Toldo il gatto che, con un gesto semplice ma significativo, ha conquistato l’affetto e la simpatia non solo dei suoi “concittadini” ma di tutto il web.
 Dopo la morte del padrone, scomparso a 71 anni dopo una vita dedicata anche agli amici a quattro zampe, Toldo non si è rassegnato alla mancanza del suo “padre” adottivo.
 Ogni giorno (da circa un anno), infatti, sulla tomba del signor Renzo Iozzelli compaiono, oltre ai “tradizionali” fiori portati dagli umani, i “regali” portati dal tenero ed intelligente felino: dai bicchieri di plastica ai fazzoletti, ad altri tipi di oggetti solo apparentemente privi di particolare significato, tanti sono gli omaggi riservati dal gatto al compianto padrone.
 La storia di Toldo, rimbalzata dai quotidiani locali della provincia di Pistoia ai principali siti internet di tutta Italia, ha suscitato un misto di stupore e commozione, ribaltando (ancora una volta) alcuni degli storici luoghi comuni sul presunto egoismo della razza felina rispetto ad altre specie animali (in primis i cani) tradizionalmente considerate più vicine all’uomo.
 A fronte delle ovvie titubanze di quanti dubitano della veridicità di un episodio del genere, non mancano in questo caso concrete testimonianze, essendo diversi i cittadini di Montagnana che hanno osservato da vicino il quotidiano “pellegrinaggio” del gatto verso la tomba del 71enne pistoiese.

Posta un commento