lunedì 7 gennaio 2013

Gatta attraversa L' Australia per RItrovare il Fratello

                         Una tenera storia di vero affetto fra due fratelli pelosi

                      

Ecco Jassie


Jessie era stata portata con sé dalla padrona che si era trasferita, mentre Jack non era tornato a casa in tempo per il volo. Lieto fine, ma non è quello che credete.

Cercasi Jack disperatamente
Con quest'idea fissa in testa una gatta australiana di 10 anni ha percorso 3mila chilometri per tornare nella casa dove era rimasto il fratello
A raccontarlo è la padrona dei due animali, Sheree Gale.
LA SEPARAZIONE. La donna si era trasferita a Darwin nel 2010, lasciando la sua fattoria che si trovava dall'altro capo dell'Australia, vicino ad Adelaide
Jessie, la femminuccia della coppia di inseparabili micioni, era partita con lei, mentre il maschio, Jack, era rimasto alla fattoria, in quanto non era tornato a casa in tempo per il volo. Sheree era comunque rimasta in contatto con i nuovi padroni della casa ad Adelaide, che avevano accolto il ritardatario Jack non appena rientrato. 
Tutto bene dunque: entrambi i gatti avevano qualcuno che li amava e si occupava di loro, anche se non erano più sotto lo stesso tetto. Questo, almeno, era quello che pensavano gli umani.
Gatta-attraversa-Australia-per-ritrovare-fratello.jpg
L'IDEA FOLLE.
 A Jessie, invece, questa soluzione proprio non piaceva. Quanto poteva essere bella la nuova casa senza il suo fratellino peloso?
 E così, armata di tutta la determinazione di una gatta a cui strappano qualcosa di caro, si è messa in viaggio e ha percorso i 3mila chilometri che la separavano da Jack.
Le ci sono voluti 15 mesi, ma alla fine il suo desiderio più grande si è realizzato. "Nel maggio 2011 i nuovi padroni di casa mi dissero che Jessie era da loro. Mi hanno mandato delle foto, e non c'era dubbio. Era proprio Jessie", ha detto la Gale.
LIETO FINE A METÀ
 Jassie come Willow, quindi: gatte on the road capaci di sparire e ricomparire magicamente anni dopo, a migliaia di chilometri di distanza.

 Il lieto fine non è, però, quello che la storia precedente può indurci a ipotizzare.
Troppo scontato, infatti, immaginare Jassie e Jack, finalmente insieme e in volo per ricongiungersi alla vecchia famiglia, nella nuova casa.
 Gale ha detto che non vuole separare nuovamente i due animali, ma Jessie resterà dai nuovi padroni ad Adelaide, nella sua vecchia casa e con il suo amato Jack.
 Loro dovranno rinunciare ad entrambi i gatti, ma Jassie avrà ritrovato quello che, all'apparenza, desiderava di più.
E SE INVECE... Sempreché l'idea folle della caparbia miciona non fosse quella di tornare solo a prendere l'amato fratello. 
La strada per Darwin la sa già: non le resterebbe che partire. Con Jack, naturalmente!



Posta un commento