mercoledì 23 gennaio 2013

Cane Vigila sulla Tomba del Padrone

                 Si chiama Capitano il cane che vigila sulla Tomba del Padrone



Una storia da film quella che arriva dall'Argentina e raccontata dal quotidiano LaVoz, che però è tutta reale e dimostra ancora una volta il forte legame che si crea tra un cane e il suo padrone. La storia parla di Capitano, un pastore tedesco meticcio di sette anni, che dopo la scomparsa prematura del padrone nel 2006, continua a vigilare tutti i giorni la sua tomba, che ormai è diventata anche la sua casa.
 Una storia particolare che inizia nel 2005 quando Miguel Guzman porta a casa il cucciolo come regalo per il figlio Damian, non ben accolto dalla moglie. Quando il signor Guzman muore poco più di un anno dopo però Capitano si allontana dalla famiglia rimanendo per qualche tempo vicino all'abitazione per poi scomparire del tutto. La signora Guzman pensava che ormai fosse morto o che era stato adottato da un'altra famiglia e non ci pensò più fino a quando qualche mese dopo recandosi al cimitero trovò Capitano sulla tomba del marito. La sorpresa fu grande visto che Miguel Guzman era morto in ospedale e dalla camera mortuaria era stato trasferito direttamente al cimitero, e il cane non conosceva il posto della sepoltura.
"E' venuto qui da solo nel 2007 e da solo ha trovato la tomba del suo padrone. Passeggiamo per il cimitero tutto il giorno ma alle sei in punto Capitano è sempre accanto alla tomba di Miguel" ha raccontato il direttore del cimitero. La signora Guzman e il figlio hanno cercato di farlo tornare a casa diverse volte e per un breve periodo ci sono riusciti, ma Capitano non ha resistito ed è scappato nuovamente. 
Da allora è quella la sua casa, nel cimitero di Carlos Paez accanto alla tomba del suo vecchio padrone.


Posta un commento