sabato 9 marzo 2013

I Baffi o Vibrisse dei Gatti




I baffi dei gatti sono uno strumento importantissimo e forniscono ai nostri amici felini informazioni precise sull’ambiente circostante.

I baffi sono peli tattili, chiamati vibrisse.
Sono molto flessibili e piantati in profondità in una zona del muso ricca di vasi sanguigni e terminazioni nervose.

Attraverso i baffi, i gatti riescono a percepire i movimenti dell’aria, anche i più sensibili.
Anche per questo motivo riescono a muoversi al buio senza sbattere contro gli ostacoli.

Attraverso le vibrisse, che solo larghe circa quanto il corpo dell’animale, il gatto riesce a capire se può passare o meno attraverso un’apertura.

Sono essenziali anche per la caccia. Forniscono all’animale importanti informazioni sui movimenti e sulla forma della preda.
 E’ stato dimostrato, infatti, che un gatto con i baffi danneggiati può mordere il topo in modo scorretto, permettendone così la fuga.

Oltre a tutte queste funzioni “pratiche”, i baffi del gatto possono fornirci importanti informazioni sullo stato d’animo del nostro felino di casa.
 Se sono orientati all’indietro, quindi più aderenti al muso, l’animale è irritato o sulla difensiva.
 Se invece sono rivolti in avanti o rilassati, lo stato d’animo del gatto è positivo.

Insomma, date un’occhiata ai baffi del vostro micio…è contento di vedervi?

Fonte
http://www.ideazampa.com/a-cosa-servono-i-baffi-dei-gatti-2223
Posta un commento