mercoledì 27 febbraio 2013

Gonzo, il cane da slitta cieco che corre guidato dal fratello



Da quando Gonzo ha perso la vista, il fratello Poncho gli fa da guida e lo aiuta nei percorsi più difficili.


Gonzo tre anni fa ha iniziato ad avere qualche difficoltà nel trovare la sua ciotola di cibo.
 Così è cominciata la sua lenta e inarrestabile discesa verso le tenebre della cecità, una condizione che per un cane da slitta è ancora più drammatica.
Perché Gonzo, un Alaskan Malammut, voleva continuare a correre. E così ha fatto.

Il segreto di questo miracolo sta nel legame speciale tra Gonzo e suo fratello Poncho.
Entrambi vivono al Muddy Paw Sled Dog Kennel, nel New Hampshire, al confine con il Canada.
Il proprietario, Neil Baulieu, ha vissuto per anni in Alaska e ha partecipato alla leggendaria Iditarod, la maratona di mille miglia che mette a dura prova la resistenza dei migliori cani da slitta e dei loro conduttori.

Quando Gonzo ha cominciato a perdere la vista, Poncho ha man mano preso a fargli da guida.
Neil Banlieu e Ben Morehouse, manager del Muddy Paw, raccontano che i due cani hanno cominciato a comunicare durante le corse.
Gonzo tiene la testa girata verso destra, per sfruttare al meglio udito e olfatto, e quando questo non basta si appoggia a Poncho, che lo lascia fare.

Così i due fratelli continuano a trainare la slitta che porta i turisti degli hotel della zona a fare escursioni che vanno dai 20 minuti all’intera notte della ‘Longest Dog Sled Ride in the Northeast’, la corsa più lunga del NordEst, di 50 miglia.

Quello che accade fra Gonzo e Poncho è ancora più speciale perché stiamo parlando di cani da slitta, il cui istinto è spesso quello di lasciare indietro i più deboli, quelli che non ce la fanno.
Una volta Poncho è riuscito addirittura a tirare fuori da un creapaccio il fratello, finito fuori pista e completamente ricoperto di neve, prendendolo per l’imbragatura, per poi riprendere la corsa insieme.

Il legame tra Gonzo e Poncho rispecchia lo spirito del Muddy Paw Sled Dog Kennel, che accoglie cani che hanno bisogno di una seconda possibilità, in particolare ex cani da slitta che hanno dovuto smettere con le corse per l’età o perché non altezza delle competizioni e che qui trovano una nuova casa e un nuovo lavoro.
                                                   Gonzo e poncho
Fonte
http://gopets.gogreen.virgilio.it/articolo/804/gonzo-il-cane-da-slitta-cieco-che-corre-guidato-dal-fratello#.US4tOqIyLDk
Posta un commento