venerdì 15 febbraio 2013

Fedro - La Volpe e il Corvo


Un giorno un corvo trovò sul davanzale di una finestra un bel pezzo di formaggio; lo prese col becco e volò sul ramo di un albero per mangiarselo in santa pace.
Proprio in quel momento passò di là una volpe che, allettata dal buon profumo, alzò la testa e vide quel pezzo di formaggio prelibato.
- Buongiorno signor corvo! - esclamò la volpe astuta - Come sei bello! Che splendide piume nere hai!...se la tua voce fosse bella come le tue penne, tu saresti certamente il re degli uccelli! -
Il corvo vanitoso si sentì lusingato dalle parole della volpe e, non resistendo alla tentazione di far sentire la sua voce, aprì il becco.
Il pezzo di formaggio gli cadde e la volpe prendendolo al volo se lo pappò con delizia.

Morale
Chi gode di essere lodato con parole ingannatrici prima o poi si pente.




Fonte
http://dinamico2.unibg.it/lazzari/2002em/progetti/tuttigiuperterra/pagine/favole_fedro.htm
Posta un commento