martedì 18 giugno 2013

Siete Veramente pronti a Prendere un Gattino?

      9 domande da porsi prima di prendere un gattino




Avete deciso di prendere con voi un gattino?
Uno splendido e dolcissimo cucciolo di felino che allieti le vostre giornate con il suo ronfare delicato e con le sue vibranti fusa?



Vi state trasferendo nel vostro nuovo appartamento e finalmente potete permettervi il pet che i vostri genitori vi hanno sempre rifiutato? Oppure avete dei bambini e pensate che la compagnia di un micio possa essere per loro sana ed educativa?

Bhe sappiate che, come di fronte alla maggior parte delle scelte della vita, anche quella di portare in casa un micio necessita delle considerazioni preventive.
A pagare le conseguenze di un troppo affrettato ed impulsivo acquisto, sara’ infatti innanzitutto il nuovo arrivato, ma, stiamone certi, anche noi non resteremmo immuni agli effetti di un’infelice convivenza.

Ecco alcune domande che e’ bene porsi prima di recarsi in un allevamento o in una colonia felina per scegliere il nostro futuro coinquilino:

1. Sei economicamente preparato a mantenere un gatto?
Gia’, perche’ anche il gatto, proprio come un bambino, ha dei “costi di responsabilita’”.

2. Ci sono in casa bambini di eta’ inferiore ai cinque anni?
 I bambini molto piccoli di solito amano i gatti; tuttavia, se il gatto e’ appena un cucciolo, i nostri piccoli svilupperanno per lui una passione sfrenata, che puo’ rivelarsi “pericolosa” per entrambi.

3. Sei particolarmente, per non dire ossessivamente, attaccato al tuo divano appena rivestito o al tuo pregiato tappeto?
Preparati, i gatti hanno bisogno di farsi le unghie e, se non dotati di un apposito strumento (un tiragraffi e via dicendo), sceglieranno con ogni probabilita’ proprio il tuo tappeto o la federa del divano per sollecitare i loro artigli.

4. Pensi che rimuovere gli artigli del gatto sia una soluzione?
Innanzitutto sappi che, comunque si pratichi, questo intervento e’ doloroso, menomante e del tutto controindicato. Rimuovere l’artiglio equivale all’amputazione della prima falange di un nostro dito. Di certo, dopo un intervento del genere, la vita del nostro micio non sara’ piu’ la stessa.

5. Ci sara’ sempre un adulto in grado di nutrire quotidianamente il tuo gatto, pulire la sua lettiera e prendersi cura di lui?

6. Avrai tempo per essere la “famiglia” del tuo micio?

7. Avrai la disponibilita’ economica di provvedere alle cure mediche, se necessarie, e alle vaccinazioni?

8. Sei pronto a tenere il tuo micio dentro casa e non all’esterno? 
L’esterno, soprattutto in una grande citta’, e’ pieno di pericoli per il nostro gatto; se abbiamo la possibilita’ di fargli mettere il naso fuori di casa in modo sicuro, tanto meglio, altrimenti cerchiamo di predisporgli un ambiente il piu’ possibile spazioso e vario, ma interno.

 9. Il tuo appartamento e’ grande abbastanza?
Per riallacciarci a quanto detto prima, non occorrono stanze immense e corridoi a perdita d’occhio. Anche un piccolo appartamento di citta’ sara’ confortevole per il tuo micio.
 L’importante e’ sollecitarlo continuamente, il felino ha un’indole predatoria, non lasciamolo sonnecchiare in poltrona tutto il giorno.






Hai risposto a tutte le domande? Ti sei dato una risposta sincera? A questo punto sei in grado di prendere una decisione matura a consapevole.

            "  I gatti non sono giocattoli non dimenticarlo"



Fonte
http://www.petpassion.tv/blog/9-domande-da-porsi-prima-di-prendere-un-gatto-5146
Posta un commento