lunedì 18 marzo 2013

Quando il gatto è migliore del padrone



            Della serie: quando si dice che le vere bestie siamo noi, purtroppo è la verità.


Un miagolio inconfondibile: quando la donna ha aperto la finestra della sua casa di Pollena Trocchia (Na) e si è ritrovata di fronte quel batuffolo di peli bianconeri, quasi non credeva ai propri occhi.
Ma non si sbagliava: quello sul davanzale era proprio il suo gatto, lo stesso gatto che due mesi prima chiuse nel cofano dell'auto e abbandonò sul versante di Torre Del Greco del Vesuvio, a circa dodici chilometri da casa.
Abbandonato agli inizi di Dicembre, il gattino è riuscito inspiegabilmente a ritrovare la via di casa e a due mesi dal crudele gesto, nel Febbraio 2010, è rispuntato, in buone condizioni nonostante le privazioni e il freddo che certamente avrà patito in quel periodo.

Sembra che l'animale abbia operato due piccoli miracoli: quello di sopravvivere e tornare a casa, e quello di cambiare il cuore della sua padrona. La donna infatti si è pentita ed ha deciso di tenerlo. Speriamo sia un pentimento vero e duraturo, e che d'ora in poi sappia dimostrarsi sempre all'altezza del suo amico felino.


Fonte
http://ilmiogattoetornato.myblog.it/archive/2010/05/12/quando-il-gatto-e-migliore-del-padrone.html
Posta un commento