lunedì 25 febbraio 2013

I Gatti e il Freddo


                                                          

Gli animali, ed i gatti in modo particolare, hanno bisogno di cure e di attenzioni nei mesi invernali, quando la temperatura scende repentinamente.
 I gatti sono comunque animali resistenti alle variazioni di temperatura grazie all’isolamento termico prodotto dal pelo, che agisce come una camera d’aria isolante attorno al corpo, che viene mantenuto pertanto ad una temperatura costante.

I problemi sorgono quando tale camera isolante viene a mancare, a causa ad esempio di una caduta in acqua fredda o ad una lunga esposizione al freddo o sotto la neve.
 In tali casi occorre agire Rapidamente per evitare spiacevoli conseguenze per il micio: 
la temperatura in tali casi infatti si abbassa velocemente con pericolo per la salute dell’animale.

Vi sono aree del corpo maggiormente soggette al congelamento, come orecchie, coda, , arti e organi genitali: tali zone infatti sono meno protette dal pelo e dunque soffrono maggiormente l’esposizione esterna alle basse temperature.
 Se la zona da un colore rosato diventa scura ed insensibile, è in atto un congelamento.


La prima cosa da fare è riscaldare l’organismo e ripristinare la circolazione: coprite subito il felino con una coperta o con qualcosa di caldo, come ad esempio le borse dell’acqua calda.
Se tuttavia ciò non dovesse bastare, occorre immergere il gatto in acqua non troppo calda ed asciugarlo immediatamente: tale operazione tuttavia va effettuata unicamente quando il micio si trova in uno stato di ipotermia.

Il corpo del gatto dovrà pian piano ed autonomamente raggiungere la temperatura corporea normale.
In ogni caso l’animale va sempre portato dal veterinario per valutare i danni causati dal freddo sul suo organismo.
Infine un ultimo accorgimento: nel caso in cui andiate con il gatto fuori all’aperto in una giornata di gelo o di neve, controllate sempre le zampe del micio: vi potrebbero essere delle ferite o palline di ghiaccio tra i polpastrelli, che devono essere eliminate quanto prima.





Fonte

Fontehttp://www.tuttozampe.com/i-gatti-ed-il-freddo/2930/






Posta un commento