giovedì 10 gennaio 2013

40 Proverbi da Tutto il Mondo

                                                                      I Proverbi


I proverbi sono un po’ la summa della cultura di un popolo: brevi frasi che stigmatizzano una situazione, espressioni che in poche parole racchiudono discorsi lunghissimi e via dicendo.
Naturalmente nei proverbi ci sono anche loro, i nostri amici animali: cani, gatti, galline, cavalli, mucche, conigli e via dicendo. Un vero zoo! Abbiamo selezionato quaranta proverbi, massime, superstizioni di varie parti del mondo che hanno come oggetto il gatto. Alcuni detti sono comuni a più paesi, altri sono peculiari di un determinato posto.





Al topo il gatto sembra un leone (proverbio albanese)
Attraversare un corso d’acqua con un gatto in braccio porta sfortuna (superstizione francese)
Bambine bionde, libri e gatti sono il miglior modo per arredare una stanza (proverbio francese)
Chi non ama i gatti andrà al camposanto sotto la pioggia (massima olandese)
Chi non vuol mantenere gatti, mantenga i topi (modo di dire olandese)
Ciò che piace ai gatti, piace alle donne (proverbio russo)
È il gatto timido che rende il topo coraggioso (modo di dire scozzese)
Essere indaffarati come un gatto in un negozio di trippa (modo di dire inglese del XIX secolo)
Ho dato un ordine al gatto e lui lo ha dato alla sua coda (massima cinese)
I gatti che miagolano troppo acchiappano pochi topi (proverbio portoghese)
I gatti leccano i raggi di luna nella ciotola d’acqua, pensando che si tratti di latte (proverbio indù)
I gatti, le mosche e le donne stanno sempre a farsi la toeletta (proverbio francese)
I topi non ballano davanti alla porta di casa del gatto (proverbio africano)
Il gatto è dentro all’orologio! (cioè: quando marito e moglie litigano, il gatto corre a nascondersi. ( proverbio belga)
Il gatto è un leone in una giunga di cespugli (proverbio indiano)
Il gatto è un leone per il topo, ma è un topo per il leone (detto popolare italiano)
Il gatto è un ottimo amico, peccato che graffi (proverbio portoghese)
Il leone starnutì ed ecco che fu creato il gatto (detto popolare arabo)
L’uomo che non ama i gatti, delle belle donne dovrà fare senza (proverbio olandese)
La gatta frettolosa fece i gattini ciechi (proverbio italiano)
Maometto accarezzò per tre volte la schiena del suo gatto e gli donò così la capacità di atterrare sempre sulle zampe (adagio tradizionale islamico)
Meglio sfamare un gatto che tanti topi (proverbio norvegese)
Nella sua tana ogni gatto è un leone (proverbio indiano)
Non disturbare il gatto che dorme (proverbio francese)
Per i gatti e per le donne la notte è migliore del giorno (motto popolare danese)
Quando il lardo è divorato serve a poco cacciare il gatto (detto popolare tedesco)
Quando il mondo ebbe inizio, il sole creò il leone e la luna il gatto (credenza degli antichi greci)
Quando in casa c’è un gatto nero, alla donzella non mancheranno i morosi (credenza britannica del XIX secolo)
Quando vi trasferite in una casa nuova, se non volete che il gatto scappi, fatelo entrare dalla finestra invece che dalla porta. (credenza popolare americana)
Se a stiracchiarsi si facessero soldi, il gatto sarebbe ricco (detto popolare africano)
Se i gatti avessero le ali, nel lago non rimarrebbe nemmeno un’anatra (massima indiana)
Se il gatto dorme con tutte e quattro le zampe accoccolate sotto il corpo vuole dire che sta arrivando il freddo (credenza tradizionale britannica)
Se il gatto e il topo trovano un accordo, il droghiere è rovinato (modo di dire iraniano)
Se il gatto si lava, forse è in arrivo un ospite (antica superstizione olandese)
Se il topo sorride al gatto, vuol dire che vicino c’è una tana (proverbio nigeriano)
Se nella fattoria il gatto fa i capricci, la moglie del fattore farà la bisbetica (proverbio scandinavo)
Se un gatto si passa le zampe dietro le orecchie, vuol dire che pioverà (detto popolare italiano)
Sta meglio un topo in bocca a un gatto che un uomo nelle mani di un avvocato (massima spagnola)
Un gatto che starnutisce è un segno di buon augurio (credenza tradizionale cinese)
Was it a car or a cat I saw? (“Quello che ho visto era un’auto o un gatto?”( celebre palindromo inglese, cioè si può leggere da sinistra a destra e da destra a sinistra)


Posta un commento